lunedì 6 novembre 2017

End of the season: Italy Cup & Sprint Race Tour WRE

Bologna, 4-5 Novembre
Con le ultime energie della stagione, nel fine settimana ho corso le prove conclusive di Coppa Italia e di Sprint Race Tour, nella mia città. Non ero sicuro di riuscire a partecipare, a causa dell'infortunio patito due settimane fa nella middle di Bobbio (rottura definitiva del legamento della caviglia, quello già molto lesionato agli Europei in Bulgaria qualche anno fa) ma con la terapia conservativa, tanta MTB attiva e un bendaggio rigido sono riuscito comunque a gareggiare. I percorsi erano velocissimi ma ho onorato al meglio che potevo il doppio impegno.
2° al quartiere Navile e 6° in centro storico, per la 3^ posizione finale nella classifica generale di Sprint Tour e la 4^ in Coppa Italia. Ora due settimane di pausa in cui deciderò un po' di cose per il futuro: i bivi davanti a me sono tanti e variopinti :)

Coppa Italia - Sprint Race Tour Navile

 Sprint Race Tour Bologna - WRE

mercoledì 1 novembre 2017

Trail-O: ECTO in Slovakia

Lo scorso fine settimana si è conclusa la stagione internazionale del Trail-O, con le gare di Coppa Europa fatte sui Piccoli Carpazi, a due passi da Bratislava (Slovacchia).
Per me un discreto PreO (19/22 e 3/3 22" a tempo, 13°) e una buona Staffetta del sabato (8/9 PreO a 7/7 63" TempO, 2° posto a un soffio dalla Svezia con Remo e Michele), mentre sono stato troppo falloso nella gara di domenica di TempO, quando ho trovato davvero un buon feeling con terreno e tracciato solo nella sesta e ultima piazzola. Articolo sito FISO.
Con il punteggio del Sabato, unito a quelli che avevo ottenuto in Slovenia e in Lettonia, ho comunque chiuso la classifica finale nella Top20. (http://orienteering.org/trail-orienteering-marit-wiksell-wins-european-cup/), così come Remo (4°) e Michele.

 ...e prima di rientrare c'è stato anche il tempo -davvero al volo per non perdere l'aereo- per una sprint relay Open in squadra con Remo Madella e Alberto Grilli, che ci ha visto goliardici vincenti nella sfida incrociata con gli inglesi e i lettoni :P (fare il lancio, cosa che non capita quasi mai, mi ha divertito, anche se la gara era praticamente tutta solo da correre. Una gara sui generi con una parte iniziale e finale su foto area). Info su: https://www.strava.com/activities/1252213468 

lunedì 30 ottobre 2017

Gold in Italian Champs Sprint Relay

21 Ottobre 2017
Risultati sprint relay - 1° posto - Campioni italiani
Una giornata storica per la Pol.Masi, con il titolo italiano sprint relay sia nella categoria elite (Lucia, Samuele ed io) che nella junior under 20 (Frenci De Nardis, Enrico Noce Mannocci e Marci Lambertini). Una gara che avevamo preparato e dove siamo riusciti a correre davvero al meglio nel centro storico di Bobbio (PC), tra le viuzze, il parco del castello ed il lungo Trebbia.
Della mia frazione non cambierei niente: in spinta al 100% dal primo all'ultimo metro, senza nessuna esitazione tecnica. Tanta fatica ma anche tanta, TANTA soddisfazione all'arrivo per il lavoro fatto. Mio e soprattutto dei ragazzi! WOW! Intertempi
La mia mappa con le scelte di percorso che ho fatto
Il podio elite
Dopo le premiazioni con le sei medaglie
Rettilineo finale (foto De Nardis)
Anche nella middle del giorno dopo, con la prova di Coppa Italia al centro fondo di Ceci, mi sono divertito parecchio, correndo in modo molto regolare nonostante in un paio di punti -8 e 13- io abbia perso tempo (30-40" per punto) perchè la mia interpretazione del terreno è stata diversa...diciamo così :)
Ho chiuso al 4° posto a ridosso del podio, ma la nota negativa è la distorsione alla caviglia presa nella discesa verso il punto 14 che mi costringerà a X giorni di riposo/allenamenti alternativi/fisioterapia.
Un infortunio che non mi ha portato al ritiro dalla gara di ieri (dopo un paio di punti claudicante ho deciso di stringere i denti e finire comunque la gara al meglio che potevo, anche se probabilmente questo ha peggiorato la situazione). Vedremo se riuscirò a recuperare a pieno per il finale di stagione a Bologna: viste le sensazioni avute in gara sabato ci terrei a onorare al meglio questo ultimo impegno del 2017.

mercoledì 18 ottobre 2017

Early Autumn: helding TC, World Cup, 25manna, organising events

Questo primo mese autunnale ha portato una altra serie intensa e concatenata di appuntamenti, sia agonistici che organizzativi. Dapprima un fine settimana concentrato di sprint in Veneto, poi le prove di Coppa del Mondo in Svizzera, mentre contemporaneamente in Appennino organizzavamo come Pol.Masi due prove del Trofeo Emilia-Romagna su nuove mappe prodotte da noi. Quindi la bella trasferta in Svezia per la 25manna, dove come PAN Kristianstad abbiamo chiuso con uno splendido 8° posto (su 380 team) alla fine di 25 frazioni molto regolari tra junior, elite e master...Yeee! Infine un fine settimana nuovamente organizzativo, con la sprint relay alla Barca e la prova di Coppa Italia di trail-o a Firenze. E ora ci si concentra sul finale di stagione prima di pensare al futuro!
Sotto: nel dettaglio le attività di questo mese :)
23-24 Settembre - Schio e Vicenza
Organizzazione raduno Progetto Sprint e partecipazione gara sprint relay
Tutte le mappe, informazioni e immagini su 
28 Settembre - 1 Ottobre
World Cup Svizzera
Riccardo 14°!
La corsa sui monti appena finite le gare
Middle: 67° - 42'52
Sprint relay: 15i
Coppa del Mondo di staffette (classifica generale): 17i 
----------------------------------------------------- 
 30 Settembre - 1 Ottobre
Organizzazione gare regionali Vergato sprint e Valserena middle
Trofeo Emilia-Romagna
7 Ottobre - 25manna
8i - Risultati
14-15 Ottobre
Organizzazione sprint relay alla Barca
Controllore Coppa Italia Pre-O Parco delle Cascine - Firenze
Follow me su Instagram e Strava :)

mercoledì 20 settembre 2017

Winner in 6h TT Rogaine Tormon - Teruel, Valencia (Spain)

Una gara bellissima in un posto davvero splendido: 6 ore di prova che sono volate tra i boschi di Tormon per il I TT Rogaine 'Tormon-Teruel', prova del campionato spagnolo sulle montagne di Valencia. Una strategia su cui io e Denny -Team La Sportiva- abbiamo subito convenuto e che abbiamo confermato in corso d'opera, un percorso molto tecnico tra i roccioni del parco naturale congeniale alle nostre caratteristiche, una gestione del ritmo che ci ha visto dosare le energie.. Per una vittoria piuttosto netta e premiati col trofeo per un festeggiamento doppio del compleanno! :)
MAPPA CON IL NOSTRO PERCORSO
 Alcune immagini dal bosco, pre gara e post gara

mercoledì 13 settembre 2017

ITA Champs Long WRE & Relay

 LONG DISTANCE - GPS TRACK
Il fine settimana dei campionati italiani a Sant'Anna di Tambre (Bosco del Cansiglio, Veneto) si è aperto con la long distance, valida anche per il World Raking. Volevo arrivare a questo appuntamento pronto e ci sono riuscito, sia tecnicamente che fisicamente. Non è arrivata la medaglia di poco, ma non è mancato il grande divertimento dal primo all'ultimo metro..Una gara bellissima!
Sono riuscito a correre esattamente come volevo: in progressione costante, attento nei primi punti e concentrato nelle tratte lunghe, correndo dritto per dritto usando la bussola e focalizzandomi sugli oggetti più importanti. Purtroppo ho lasciato un po' di tempo dentro al cerchio in alcune occasioni, non trovando subito la lanterna nonostante fossi a pochi metri, ma l'orienteering è anche questo. Per me resterà comunque una delle più belle edizioni dei campionati a lunga distanza, nonostante stavolta sia stato giù dal podio.
RELAY - GPS TRACK
Dopo i tantissimi anni con la Forestale, quest'anno è stato un ritorno alle origini, con la Polisportiva Masi. Nonostante fosse una squadra inedita (Samuele Curzio al rientro dall'infortunio al lancio e lo junior Enrico Mannocci in seconda frazione) una proiezione sul podio o per lottare per il vertice era più che concreta. La giornata no di Noce -invece- mi ha visto partire in 9^ posizione e con il riscaldamento pre gara non più efficace, che mi ha comportato una contrattura già dopo pochi secondi di gara al bicipite femorale. Dopo qualche attimo per decidere se continuare o meno la prova, ho scelto di usare l'esperienza per non peggiorare il problema al muscolo e completare al meglio la nostra gara. Ne è uscita una prestazione solida e regolare, con un recupero fino al 5° posto e il terzo parziale di frazione. Mi sarebbe piaciuto poter lottare per qualcosa di importante e la condizione era quella giusta, ma è stato comunque appagante correre così, soprattutto perchè il problema alla coscia si sistemerà in brevissimo tempo. Conto che ci saranno altre occasioni per correre meglio di squadra :)
Aggiornamenti più completi sulla mia pagina Instragram :P
Sotto: i percorsi fatti durante il mini-raduno di preparazione in Agosto con la Pol.Masi